POPMART e la cultura degli ART TOYS

Se avete presente i modelli di capsule dei distributori automatici giapponesi, noti come Gashapon, avete già un’idea di che cosa sono le mini figure collezionabili che si trovano all’interno dei distributori. Da questa idea di mettere in piccole palline di plastica degli oggetti collezionabili con un indice di raritè casuale nasce l’idea di racchiudere in scatoline cieche dette BLIND BOX degli ogetti che invece hanno un contenuto e un valore artistico.

Popmart è un produttore di art toys cinese che negli ultimi anni sono diventate uno degli articoli di cultura pop più trendy sul mercato, non solo in Cina ma in tutto il mondo. Scopriamo più nel dettaglio di cosa stiamo parlando.

Pop Mart: figure di design

L’industria delle figures di design, nata due decenni fa, è esplosa in Cina solo negli ultimi anni, rompendo lo stereotipo del “i giocattoli sono per i bambini”.  Le figures di design integrano concetti diversi come arte, design, pittura, moda e scultura moderna. Queste mini figures, , presentano quindi un design artistico unico, raffigurano vari personaggi basati su diversi stili di vita. Sono piccoli, adorabili, quello che in giapponese viene definito kawaii, e generano in chi li guarda una reazione di “amore a prima vista”.

Il primo negozio Pop Mart è stato ufficialmente aperto nell’EC Mall, a Pechino a novembre del 2010. A gennaio del 2015 viene lanciato un nuovissimo concept store lifestyle nel centro commerciale APM di Pechino. Ad aprile del 2016 Kenny Wong inizia a lavorare con l’azienda e a giugno dello stesso anno nasce il primo giocattolo di design della serie Molly Zodiac.

A settembre del 2017 Pop Mart organizza il Beijing Toy Show, la prima grande mostra di giocattoli della cultura pop nella Cina continentale e ad aprile del 2018 lo Shanghai Toy Show, la prima grande mostra di giocattoli della cultura pop in tutta l’Asia.

Pop Mart è ben presto diventato il leader del mercato dei giocattoli, ha visto le sue entrate triplicare l’anno scorso a 1,68 miliardi di yuan (256,8 milioni di dollari) e, attualmente, ha uffici nelle principali città cinesi, tra cui Pechino, Shanghai, Nanchino e Dongguan, con oltre 1500 dipendenti che si occupano dei negozi fisici, del design del prodotto, delle licenze di proprietà intellettuale, dello sviluppo di app e della gestione delle mostre.

Pop Mart attribuisce grande importanza al sostegno della fondazione del mercato dei giocattoli di design. Infatti, per migliorare la formazione dei talenti locali, POP MART collabora con l’Accademia Centrale Cinese di Belle Arti, presentando seminari sui giocattoli di design e invitando i migliori designer a partecipare

Articoli simili

Lascia un commento